fbpx

Seleziona Pagina

Dolore al ginocchio: le Infiltrazioni articolari

Dolore al ginocchio: le Infiltrazioni articolari

“Dottore, devo essere operato?”: è una delle tante domande che si pongono i pazienti affetti da artrosi che interessa il ginocchio. La risposta non è così scontata: in molti casi, prima di considerare il trattamento chirurgico, si tenta la via delle terapie conservative. Il Dott. Fabrizio Grilli, Chirurgo ortopedico, ci parla dell’efficacia delle infiltrazioni di acido ialuronico.

 

Terapia infiltrativa: quando è indicata?

Di fronte ad alcune patologie e disturbi del ginocchio potrebbero risultare utili le infiltrazioni articolari. In particolare, nel trattamento di gonartrosi: si tratta di una patologia cronica a carico della cartilagine dell’articolazione che causa uno stato doloroso durante il movimento, che si attenua a riposo, e difficoltà a compiere alcuni semplici movimenti della vita quotidiana, come salire o scendere le scale. Inoltre possono manifestarsi gonfiore e rigidità. Una diagnosi precoce di gonartrosi permette un approccio conservativo, attraverso terapia farmacologica, fisioterapia e terapia infiltrativa, evitando l’intervento chirurgico, almeno in questa fase.

Le aspettative per il paziente che si affida a questo tipo di terapia devono essere chiarite sin da subito dallo specialista: la terapia infiltrativa è finalizzata al trattamento dello stato doloroso e della sintomatologia: “L’infiltrazione riduce il dolore e, di conseguenza, migliora la mobilità articolare e previene il logoramento della cartilagine”. Cartilagine che, ricordiamolo, non si rigenera.

 

Dolore all’anca: l’intervento di sostituzione protesica

 

Infiltrazione articolare: in cosa consiste?

Si tratta sostanzialmente di un’iniezione. L’acido ialuronico viene iniettato direttamente nell’articolazione, raggiungendo il compartimento del ginocchio interessato dalla degenerazione artrosica. La terapia deve essere ripetuta nel tempo: sarà lo specialista – in relazione ai sintomi del paziente e alla risposta alla terapia – a stabilire quanti cicli di infiltrazioni ripetere. L’iniezione di acido ialuronico deve essere eseguita negli stadi iniziali dell’osteoartrosi e su un’articolazione priva di infiammazione, da un professionista sanitario del settore.

 

Fast Track e chirurgia protesica

 

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alcuni dei nostri Partners:

12
4
7
4
8
megagen-partner
9
10
11
previous arrow
next arrow

Aforismi&Citazioni

205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
previous arrow
next arrow

IL METEO

METEO Italia

IL METEO

METEO Italia

Pin It on Pinterest

Share This