Il Dott. Luca Timossi, specialista in urologia e andrologia, spiega in cosa consiste la chirurgia andrologica ambulatoriale, che prevede la dimissione dei pazienti dalla struttura entro la giornata, a poche ore dall’intervento.

Con chirurgia andrologica ambulatoriale si intende la chirurgia dei genitali esterni maschili, quindi interventi come varicocele, enterocele, circoncisioni.

Inoltre, parlando di prevenzione del tumore della prostata, introduce la “biopsia prostatica a diffusione”,  eseguita dopo risonanza magnetica mirata e utile per evidenziare se all’interno della ghiandola prostatica ci sono lesioni sospette per tumori, valutando solo un’area specifica e non tutto lo spazio prostatico.

 

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO