fbpx

Seleziona Pagina

back to…school

Settembre è il mese delle ripartenze, del rientro in città e dell’inizio delle scuole. Il cambio di stagione e la ripresa della routine scuola-lavoro sottopongono le famiglie, adulti e bambini, a uno stress psicofisico che inevitabilmente influisce sul nostro sistema immunitario.

 

Come possiamo prepararci ad affrontare al meglio questo periodo? Ecco alcuni miei consigli: 
  • Ridurre lo stress
  • Regolarizzare il sonno
  • Fare movimento all’aria aperta
  • Idratarsi
  • Seguire un piano alimentare sano e colorato
  • Eliminare gli zuccheri raffinati
  • Seguire norme igieniche
  • Associare alla dieta un piano di integratori
  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

Ridurre lo stress

I bambini e gli adulti soffrono lo stress da fine delle vacanze e rientro. Ricordo che da bambina una settimana prima dell’inizio della scuola cominciavo ad accusare vari malesseri di natura psicosomatica e la sera prima faticavo a prendere sonno. Da quando sono diventata mamma devo gestire il mio affaticamento dovuto all’organizzazione della famiglia, alla programmazione degli impegni scolastici ed extrascolastici dei miei bambini e non in ultimo gestire la mia agenda. Insomma un vero e proprio stress! Quando gli ormoni dello stress aumentano, il sistema immunitario si debilita ed è importante cercare di alleviare le tensioni. Io uso spesso riporre un dischetto di cotone con 2 o 3 goccette di olio essenziale di lavanda nel letto (5/6 ore prima dell’orario del riposo notturno) oppure ne aggiungo 1 goccia alla crema idratante che applico la sera sul corpo. Inoltre uso la musicoterapia e cerco di gestire i tempi “morti” creando un momento relax dopo la cena e poco prima della nanna.

  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

Regolarizzare il sonno

Regolarizzare il sonno è fondamentale, i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di dormire 9 o 10 ore per notte, tuttavia questo non sempre avviene durante il periodo estivo con effetti negativi al momento della ripresa. La carenza di sonno infatti indebolisce il sistema immunitario influendo sull’andamento scolastico, sull’apprendimento e sulla qualità dei rapporti interpersonali. Consiglio di fissare un orario per andare a letto, tenendo una flessibilità di circa 30 minuti per rendere le pratiche più rilassanti. Importante seguire le regole di igiene del sonno: areare adeguatamente la stanza, controllarne la temperatura ed eliminare dalla stanza tutti i dispositivi elettronici. Credo che sia un buon suggerimento invogliare i nostri ragazzi a prendere sonno leggendo un libro o ascoltando una storia della buona notte indipendentemente dall’età.

  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

Fare movimento all’aria aperta

Fino a quando le temperature lo consentono, il movimento è un toccasana per ridurre i livelli di stress, per favorire un buon sonno e per assumere ancora vitamina D dai raggi solari.

 

I Buoni Propositi

Idratarsi, seguire un piano alimentare sano e colorato ed eliminare gli zuccheri raffinati.

Durante le vacanze non sempre, e per molteplici ragioni, si riesce a seguire una sana alimentazione.

Consiglio sempre al rientro di iniziare a curare l’idratazione assumendo il giusto apporto di liquidi durante la giornata soprattutto in considerazione dell’età e delle condizioni fisiche. Trovo utile iniziare sempre i pasti con un bel bicchiere d’acqua a temperatura ambiente.

Suggerisco di portare colore sulle tavole variando frutta e verdura di stagione e seguendo la regola delle 5 porzioni giornaliere raccomandate dall’OMS. Frutta e verdura sono importanti in quanto contengono minerali, vitamine, fibre, carboidrati e polifenoli utili per il nostro organismo.

Come fare? Basta iniziare il pasto con un pinzimonio colorato e se si vuole mantenere il rito dell’aperitivo vacanziero, è possibile gustare una delle mie divertenti proposte associando alle verdure una crema di yogurt greco e senape oppure un cucchiaino di pomodoro concentrato.

Raccomando di seguire le indicazioni della dieta mediterranea, diventata patrimonio dell’Unesco dal 2010, eliminando zuccheri semplici raffinati e il consumo di prodotti confezionati, senza dimenticare l’apporto proteico essenziale in tutti i pasti, a partire quindi dalla colazione.

Associare alla dieta un piano di integratori

Ritengo utile l’assunzione, sotto consiglio medico, di probiotici, vitamina C, Lattoferrina e Omega 3 per rafforzare il sistema immunitario e prepararlo ai rigori dell’inverno.

Last but not least non accantonare le regole di igiene: lavare spesso le mani e igienizzarle prima dei pasti, al rientro a casa e a ogni ingresso e uscita di un nuovo ambiente.

 

Per curiosità e consigli, consultare i canali social di Dott.ssa Clelia Iacoviello.

Allora buon rientro, anzi buona ripartenza.

 

Clelia Iacoviello

Farmacista-Consulente Nutrizionale Nutraceutico

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alcuni dei nostri Partners:

12
4
7
4
8
megagen-partner
9
10
11
previous arrow
next arrow

Aforismi&Citazioni

205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
205803490_313768693788284_2920829524623890827_n
previous arrow
next arrow

IL METEO

METEO Italia

IL METEO

METEO Italia

Pin It on Pinterest

Share This