Davanti a una platea internazionale, Liliana Abrami e Marco Benedetti hanno presentato Noesilk, una proteina esclusiva dell’azienda bresciana estratta dai bachi da seta.

La nuova frontiera della medicina estetica è il collagene “biotech” Neosilk

Lo scorso 21 marzo, 303 Pharma ha presenziato come rappresentante di punta del Made in Italy alla 21° edizione del Dubai Derma. L’appuntamento si è svolto nella cornice dell’Esposizione Universale ospitata dalla città-stato degli Emirati Arabi. A una conferenza scientifica, organizzata al fine di favorire il dialogo tra i più grandi stakeholder mondiali.

Un grande traguardo per l’azienda bresciana che fin dalla sua nascita, avvenuta nel 2018 grazie a un’intuizione di Marco Benedetti e Liliana Abrami, si era posta come obiettivo quello di conquistare le vetrine internazionali, esportando all’estero le sue ricerche all’avanguardia nel settore della medicina estetica, senza recidere i legami con le sue radici italiane. 

Alla conquista di Dubai

Grazie alla sua capacità di stare sempre al passo con il mondo in continua evoluzione del settore sanitario e della medicina estetica, 303 Pharma costituisce un punto di riferimento, italiano e internazionale, nella progettazione e produzione di linee di prodotti per un nuovo modello di medicina estetica.

Principio cardine della filosofia di Marco Benedetti e Liliana Abrami è sempre stata l’innovazione. Fin da subito i due esperti si sono dedicati alla ricerca di un nuovo ingrediente capace di rivoluzionare questo settore, mantenendo i parametri di sicurezza sempre ai massimi livelli.

Bologna capitale della medicina estetica del futuro con il Sies 2022

303 Pharma e La proteina Neosilk

Risultato di questo costante lavoro di innovazione e ricerca è la proteina ricombinante Neosilk, di cui 303 Pharma detiene l’esclusiva.

Ricavata dai bozzoli dei bachi da seta allevati in Giappone. Questa proteina costituisce un collagene alfa di natura biologica che accelera la proliferazione delle cellule e stimola la sintesi di nuovo collagene. Gli studi hanno dimostrato che essa è altamente compatibile con il tessuto epidermico dell’essere umano e, quindi, facilmente assorbibile, riducendo a zero i rischi di reazioni allergiche e sensibilizzazioni.

Neosilk rappresenta pertanto una sostanza innovativa nel campo della medicina estetica, grazie alle sue proprietà di ringiovanimento della matrice extracellulare del derma. Inoltre, l’azienda utilizza la proteina anche per la creazione di dispostivi medici destinati a diversi ambiti terapeutici, essendo essa una sostanza biofunzionale con il potere di accelerare la proliferazione di cellule nuove, garantendo così una più rapida guarigione dei tessuti irritati, arrossati e infiammati.

Marco Benedetti e Liliana Abrami (303 Pharma)
  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

Marco Benedetti e Liliana Abrami (303 Pharma)

303 Pharma si è presentata quindi a Dubai Expo 2020 desiderosa di mettere a disposizione il suo know how e di trovare nuovi partener distributivi, ampliando il suo raggio di azione.

L’intento dell’azienda è di affermarsi sul mercato straniero e diventare protagonista, con la sua “rivoluzione della medicina estetica”, di un settore in costante evoluzione e che ha sempre bisogno di rinnovamento.