Abbiamo indicazioni particolarmente interessanti oggi 30 novembre, per tutti coloro che vogliono anticipare il prossimo aggiornamento WhatsApp. Secondo gli addetti ai lavori, gli sviluppatori sono in procinto di rendere disponibile per utenti Android ed iPhone una funzione con la quale sarà possibile diventare invisibili, mascherando anche l’apparizione di “online” sui dispositivi dei nostri interlocutori quando accediamo all’app.

aggiornamento WhatsApp
  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

aggiornamento WhatsApp

Nuove indicazioni prima del prossimo aggiornamento WhatsApp per iPhone e Android

Tutti gli utenti che vogliono bruciare le tappe con il suddetto aggiornamento WhatsApp possono seguire le dritte fornite da Bufale, scaricando oggi stesso l’app Unseen. La trovate su iTunes, ma anche nel Play Store con relativo link al download. Nel frattempo, per alcuni utenti a volte è troppa pressione sapere che le persone possano vedere quando sei stato online l’ultima volta e ti fa sentire come se dovessi rispondere ai messaggi in sospeso.

Non vuoi che amici o contatti casuali conoscano il tuo “ultimo accesso”? Allora apri Impostazioni > Account > Privacy > Ultimo accesso. Quindi scegli tra Tutti, “I miei contatti” o Nessuno.

Ancora, puoi disabilitare le conferme di lettura. In sostanza, facendo un ulteriore passo avanti, puoi disabilitare le conferme di lettura in WhatsApp. Ciò impedirà ad altri utenti di sapere che hai letto un messaggio. Apri Impostazioni > Account > Privacy e deseleziona la casella o fai scorrere l’interruttore accanto a Conferme di lettura in posizione Off .

Nota bene la disattivazione di questa funzione ti impedirà anche di vedere quando un amico ha letto il tuo messaggio. Tuttavia, le chat di gruppo continueranno a utilizzare le conferme di lettura. Insomma, piccoli accorgimenti per anticipare il prossimo aggiornamento WhatsApp per iPhone e Android.

L’articolo Anticipiamo l’aggiornamento WhatsApp che rende invisibili iPhone e Android sembra essere il primo su Geekissimo.

  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest