Il 13 aprile ricorre la Giornata internazionale del bacio. Dal cinema alla poesia, dall’arte ai romanzi, il bacio è da sempre il simbolo dell’amore. Basti pensare a quello sensuale di Dirty Dancing o all’indimenticabile poesia di Catullo alla sua amata Lesbia “dammi mille baci, e quindi cento”. Ma non solo. Anche il romantico sfiorarsi di labbra dipinto da Klimt e a quello tanto atteso tra Ron Winsley e Hermione Granger nella saga della Rowling.

Tra i tanti baci, quello materno è forse il più puro e denso d’amore. E proprio a partire da questo amore incondizionato, Mustela, in occasione della Milano Beauty Week: la settimana dedicata alla cultura della bellezza e del benessere, ha pensato a una serie di incontri per la mamma e il bambino. Gli appuntamenti ideati dalla multinazionale francese si svolgeranno dal 5 al 7 maggio, a Milano, in Corso Sempione 68.

Mustela e Progetto Quid: bellezza, moda e giustizia sociale

Il programma dell’evento

La prima giornata si incentrerà sul massaggio neonatale. Ai genitori verranno insegnate le tecniche di questa pratica, utile al benessere fisico, emotivo e psicologico del bambino. Il giorno dopo, mamme e bambini verranno coinvolti in un corso di yoga, attività praticata sotto forma di gioco al fine di migliorare l’elasticità, la flessibilità e incrementare la forza dei bambini, combattendo in questo modo ogni forma di stress. A chiudere, l’ultimo giorno, Mirko Damasco, fondatore dell’A.P.S Salvagente Italia (Associazione di Promozione Sociale Salvagente), insegnerà ai genitori le manovre di disostruzione delle vie respiratorie. Una manovra salvavita che negli ultimi anni, grazie all’impegno del fondatore di Salvagente sta entrando a far parte del bagaglio essenziale di ogni genitore.

Tra i 100mila baci che le persone si scambiano in un’intera vita, quelli delle mamme sono i più indimenticabili. Non a caso, in Italia, stando ad alcune statistiche, 7 individui su 10 ricordano con affetto e gratitudine i baci ricevuti dalla propria mamma prima di andare a dormire. Il bacio materno, oltre alle sue doti rassicuranti, sembra possedere veri e propri poteri magici. Tra gli effetti benefici, riduce il mal di testa e, come rilevato da uno studio dell’Università di Pitsburgh, sembrerebbe rafforzare anche il sistema immunitario del bambino.

Dal 1950 in prima linea nella costruzione del rapporto di amore tra mamma e figlio, Mustela continua ancora oggi a essere un fedele alleato dei genitori nella cura dei bambini.