Un nuovo studio portato avanti da Sage Therapeutics e Biogen ha riscontrato l’efficacia della molecola sperimentale zuranolone. A supporto agli antidepressivi standard, infatti, essa ridurrebbe i sintomi della depressione maggiore.

Lo studio

Come riportato dall’ANSA, già il primo controllo ha accertato la validità dello studio attraverso la rilevazione di una variazione nella scala di valutazione della depressione di Hamilton.

Due anni di pandemia: reagire alla paura e trovare nuovi progetti di vita

Tale controllo ha avuto luogo al terzo giorno dall’inizio della somministrazione di zuranolone 50 mg in associazione a un farmaco antidepressivo triciclico (ADT). Questa ha avuto luogo su 210 pazienti, confrontati con altri 215 sottoposti a sola terapia standard, risultando generalmente ben tollerata.

La maggior parte degli effetti collaterali riportati durante il trattamento, inoltre, sono stati lievi o moderati. Non ne sono, inoltre, stati identificati di particolari che richiedessero ulteriori indagini.

10 ottobre: Giornata mondiale della salute mentale